Minuetto

Attendi forse un invito a un minuetto dal passo corto, che evochi saltelli di allodole e di scriccioli.

Papagena, cacciatrice di un cuore.

Si tratta dello studio per un personaggio teatrale: ogni tanto mi diverto a immaginare e a disegnare presenze derivate da opere musicali. La figura di Papagena da Il Flauto Magico di Mozart è sempre carica di ispirazione sia per il suo ruolo nella vicenda sia per l’ambiente onirico in cui è immersa.

Papagena, China e acquerello, 2015
Papagena, China e acquerello, 2015

…Natura generosa…

Nell’estate 2009 andai a visitare per la prima volta la Biosfera presso l’Acquario di Genova.

Nella grande ‘bolla’ di vetro osservavo gli Ibis rossi saltellare tra gli Alberi dei Tulipani (Liriodendron tulipifera) e le farfalle posarsi su fiori esotici come le orchidee Phalenopsis amabile e Dendrobium compactum.

Fucsia, Matita e Acquerello, 2010
Fucsia, Matita e Acquerello, 2010
Fucsia, Matita e Acquerello, 2010 - particolare
Fucsia, Matita e Acquerello, 2010 – particolare

.

…Natura generosa…

Nella Biosfera, dentro un’atmosfera surreale, gli esseri viventi ripetevano le azioni della vita – sbocciare, maturare, appassire; mangiare, pulirsi, riposare – secondo gli equilibri di un micro bioma, lì chiuso come in una boule de neige.

Capoverde, Ibis rossi, Acquerello e Matita, 2009
Capoverde, Ibis rossi, Acquerello e Matita, 2009
Capoverde, Ibis rossi, Acquerello e Matita, 2009 - particolare
Capoverde, Ibis rossi, Acquerello e Matita, 2009 – particolare

Gli accostamenti

La natura si diverte ad accostare colori e sembra che lo faccia per i nostri occhi.

A guardarla ci si delizia: non esistono abbinamenti più o meno graditi, più o meno ‘eleganti’ o ‘di buon gusto’, perché tutto è un rimando a qualcosa, comunque.

Il rosa e l’azzurro di questo pastello rimandano: a nuovi luoghi e a nuove meraviglie animali, a un mondo vergine in cui non ci sono vincoli superiori a quelli della vita e della sopravvivenza.

Fenicottero, Pastello, 2010
Fenicottero, Pastello, 2010

Blu

Nella tecnica dell’acquerello il Blu richiede un suo spazio e un suo tempo: il pigmento solido Blu  di leggera coprenza e legato alla gomma arabica – non comporta una stesura semplice, a volte si addensa e a volte perde carica.

È un colore affascinante e, se vuoi ritrarre il mondo, non puoi evitarlo perché il Blu è cielo, mare, ali, ombra; come non rinunci all’aria, all’acqua, alla natura, che sono assolute quanto la libertà.

Anche di quella non puoi fare a meno.

Ara blu, Acquerello, 2011 – particolare

(Blu ‘French Ultramarine’)

Ara blu, Acquerello, 2011 - particolare
Ara blu, Acquerello, 2011 – particolare